~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

Il guanciale quotidiano

17_37_26_luglio_17_BLG_©FototecaGilardi

Confesso, c’è un idolo nella mia vita. Un idolo morbido e confortante al quale non potrei mai rinunciare: il cuscino. Certo non lo venero al punto di sposarmi con lui come ha fatto due anni fa un coreano, ma dormire senza cuscino lo ritengo una tortura e quando mi capita di trovarne uno di piume non resisto, me lo accaparro subdolamente prima che altri se ne accorgano e lo sistemo nel mio letto. Da alcuni anni poi se ne Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 26-07-2017

Il ritorno dell’orale

17_36_19_luglio_17_BLG_©FototecaGilardi

La comunicazione scritta, dopo pochi secoli di gloria, sta tornando piano piano nell’oscurità in cui è stata per millenni, quando la gente non sapeva leggere e i cantastorie girovaghi erano i depositari del sapere popolare, i veri diffusori di notizie. Fra pochi decenni forse osserveremo solo qualche vecchietto utilizzare la tastiera per comunicare, resistente alla seduzione dei messaggi “polimorfi” in cui voce e immagini prevalgono; i libri scolastici saranno soppiantati interamente dal Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 19-07-2017

Quanti modi di dire Luna

17_35_12_luglio_17_BLG_©FototecaGilardi

Gli scettici si burlerebbero di noi se affermassimo che la Luna influenza i tempi del parto o la crescita dei vegetali (o dei capelli). Pare che serie ricerche scientifiche abbiano escluso l’influenza del nostro satellite su questi fenomeni, ma se fossero state condotte come quelle volte a verificare l’infondatezza dell’astrologia , potremmo tranquillamente affermare che Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 12-07-2017

Formiche … della Madonna!

17_34_07_luglio_17_©FototecaGilardi_BLG

A volte il suono di alcune parole ci affascina. Ricordo ad esempio quando al liceo sentii per la prima volta la parola “Mirmìdoni”. Wow! Ma che parola è mirmìdoni? Il rombo di una marcia, un rotolare di ciottoli … ebbene i Mirmidoni erano i guerrieri al seguito di Achille, figlio di Peleo re di Ftia. Dovete sapere però che, a dispetto del suono roboante, mirmidone deriva dal greco myrmesformica.
Achille, il guerriero più potente e feroce della storia, e i suoi sudditi erano soprannominati “formiconi”!
Il mito narra infatti che Eaco, nonno di Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 07-07-2017

Stelle letterarie – Cancro

17_33_30_giugno_17_BLG

Non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi
Quante volte ci siamo imbattuti in questa citazione dal Piccolo Principe? Così tante da restarne annoiati, da non capirne più il senso semplice e profondo. Eppure in questa breve frase forse possiamo trovare tutta l’essenza del Cancro. Questo segno estivo, collegato tradizionalmente al mondo notturno, materno, alle acque dolci, all’infanzia, alla memoria, alla fecondità, vede col cuore e scrive col cuore, sapendo che nulla di ciò che è tangibile è così importante come un’emozione.
Quando un Cancro scrive è perché una valanga di sentimenti è giunta in superficie. Spesso si tratta di emozioni dolorose, malinconiche, struggenti che il cancerino ha covato per un certo tempo, che ha custodito gelosamente dentro di se’ perché troppo intense per poterne parlare, troppo inadatte per Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 03-07-2017

Codice Universale

17_32_26_giugno_17_BLG

Il 26 giugno 1974 in un supermarket di Troy, in Ohio, un mattiniero acquisto da pochi centesimi stava per passare alla storia. Da diverso tempo due ingegneri stavano cercando un modo per rendere più semplice il mestiere delle cassiere. Nel secondo dopoguerra, l’innata tendenza statunitense all’ipertrofia e all’espansione aveva contagiato anche Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 26-06-2017

Le lunghe torride trecce

17_31_21_giugno_17_BLG

Secondo un’antica fantasia popolare i capelli contengono una forza che nemmeno la morte sarebbe in grado di stroncare. Numerose leggende raccontano di una crescita dei capelli dopo la morte e sono molte anche le fiabe e i racconti mitologici in cui la forza di un personaggio è legata ai suoi capelli che, se tagliati, lo fanno morire o lo indeboliscono.
Il racconto più celebre è quello biblico di Sansone, personaggio che richiama la figura di Eracle. Nel libro dei Giudici si racconta che un angelo apparve alla madre di Sansone che cercava disperatamente un figlio, annunciando questa grazia divina, ma chiedendo che il piccolo venisse cresciuto come nazireo. Questa condizione comportava una Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 21-06-2017

L’effetto spettatore

17_30_14_giugno_17_BLG

Quasi ogni giorno dobbiamo constatare quella che sembra una crescente indifferenza che affligge coloro che si trovano ad essere testimoni di atti di bullismo, di violenza domestica, di aggressioni per strada, di malori e incidenti che capitano a sconosciuti. I media cavalcano l’onda e strumentalizzano come sempre la paura per vendere più copie, o aumentare lo share e noi nel frattempo iniziamo a credere di vivere in un mondo alla deriva.
In realtà a me viene in mente subito una parabola evangelica, quella del buon Samaritano, unico ad intervenire per Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 14-06-2017

Stelle letterarie – Gemelli

17_29_09_giugno_17_BLG

La rubrica astrologica quest’anno parla di letteratura. Attraverso i singoli post si capirà qual è lo stile di scrittura preferito da ogni Segno, l’argomento ideale, il genere più amato o i personaggi che incarnano meglio la personalità degli autori, ricordando sempre che in campo astrologico il segno “puro” teorico, non corrisponde mai ad individui realmente esistenti , molto più sfaccettati e compositi.

Difficile stabilire se il Gemelli sia più un appassionato lettore o un forsennato scrittore. Il Gemelli scrive tanto, tantissimo, ma il suo comodino ospita sempre 4 o 5 libri che vengono letti in contemporanea, alcuni per studio, altri per svago, altri ancora per curiosità o perché sono ai primi posti in classifica. Per lui il mondo delle parole è un luogo pieno di fascino, perché non è importante solo “cosa” si comunica, ma anche “come” lo si comunica. Non che gli sia indifferente il contenuto, ma Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 09-06-2017

Maturati e maturandi

17_27_31_maggio_17_BLG

Nel recente passato diverse generazioni hanno ritenuto quasi una colpa essere (o sembrare) troppo maturi. Chi è stato adolescente in particolare negli anni Ottanta e Novanta è cresciuto in un mondo che esaltava l’eterna giovinezza dei corpi, ma anche dello spirito, un mondo che rappresentava la superficialità e la leggerezza come ideali di vita. L’unica “maturità” ammessa era Leggi tutto »

Autore: stefania lucarelli
Postato il : 31-05-2017