~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

Easter e la lepre

Buona Pasqua! immagini augurali XIX e XX secolo,  elaborazione ©Fototeca Gilardi

Da quale tana della storia salta fuori il coniglietto di Pasqua?
La contaminazione culturale da parte statunitense ha aggiunto ai nostri simboli zoomorfi della rinascita (agnelli, colombe e pulcini) anche il piccolo batuffoloso coniglietto, che occhieggia qui e là tra le montagne di uova di cioccolata.
In realtà quello che per noi è oggi un coniglio, in origine era una (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 28-03-2018

Non ci sono commenti


Un avvistamento di 505 anni fa

   il 27 marzo 1513 Juan Ponce de León avvistò per la prima volta la Florida

era il 27 marzo 1513,  Juan Ponce de León (1474 – 1521) condottiero ed esploratore spagnolo, quel giorno avvistò per la prima volta la terra del Nord America e più precisamente la futura Florida, confondendola per una nuova isola; successivamente, il 2 aprile, approderà sulla costa orientale della terra scoperta

Autore: elena piccini Postato il : 27-03-2018

Non ci sono commenti


L’arte di creare un sogno

Teatro alla Scala, Milano - veduta del palcoscenico dalla paltea, litografia 1890 elebaorazione ©Fototeca Gilardi

È notizia di lunedì la decisione della Scala di Milano di liberarsi di una quantità di vecchie scenografie e abiti teatrali per lasciare spazio al nuovo.
Immediata ci prende una stretta al cuore, pensando che il magnifico museo di uno dei più grandi teatri al mondo custodisce delle vere e proprie opere d’arte, ma che i depositi non potranno certo travasare tutto il loro materiale in questo tempio della memoria.
Ma cosa sarebbero stati un’Aida o un Parsifal, senza (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 21-03-2018

Non ci sono commenti


Ultime on line: Gustavo Adolfo II

GUSTAVO II ADOLFO VASA, RE DI SVEZIA

«GUSTAVO II ADOLFO Vasa, detto il Grande (19 dicembre 1594 – 6 novembre 1632), re di Svezia dal 1611 al 1632. Asceso al trono a soli 16 anni, ne sostenne il peso con determinazione e competenza, accompagnando il Paese in una riforma vincente delle forze armate e incrementando lo sviluppo economico con il miglioramento della produzione di sbarre di ferro e l’intensificazione della produzione del rame. Incisione di Paulus Pontius (Paulus Mijtens, 1603 – 1658) da dipinto di Antoon Van Dyck del 1620.»

Il nostro archivio è ricco di ritratti di protagonisti della Storia ovvero individui che (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 20-03-2018

Non ci sono commenti


è tempo di …Primavera!

Velina per la protezione di limoni "la Primavera", elaborazione ©Fototeca Gilardi

La Primavera è arrivata, ma il gelo ancora non cala, è proprio vero che “una rondine non fa Primavera” al momento l’unica che vedo è solo in questa immagine e se ne avete avvistata una reale al volo, sicuramente ha cambiato idea e sarà tornata al tiepido nido in attesa di giornate più miti. Intanto cerchiamo curiosi in archivio e guardiamo insieme a voi un po’ di iconografia storica intorno all’argomento primaverile, quello che porta la stagione, i suoi riti, gli amori,  le raffigurazioni allegoriche.

Questa la didascalia dell’immagine:

CARTINA PER I LIMONI LA PRIMAVERA
ETICHETTE Velina per la protezione di limoni ‘La Primavera’ della Ortofrutticola Avolese dei F.lli Giangreco. Italia, 1995 circa.

Autore: elena piccini Postato il : 19-03-2018

Non ci sono commenti


Ultime on-line: le lingue parlate in Europa

MAPPA TOPOGRAFICA DELLE LINGUE PARLATE IN EUROPA

 

«CARTOGRAFIA “Prospetto topografico delle lingue parlate in Europa, colla indicazione della popolazione di ciascuna di essa nei singoli Stati”. “30 milioni d’individui d’origine Europea si trovano stabiliti fuori d’Europa, cioè in Asia, Africa, Oceania, America. Nell’ultima se ne contano più di 22 milioni, i quali formano la nazione dominante. La maggior parte sono Portoghesi, Spagnoli, Inglesi, Irlandesi”. Tavola IX da “La Geografia a colpo d’occhio“, Litografia Corbetta, Milano, 1853.»

Qui è riportata la didascalia originale che (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 15-03-2018

Non ci sono commenti


Stelle letterarie – Pesci

stelle letterarie: Pesci - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Eccoci arrivati alla fine del ciclo zodiacale che si chiude in bellezza con il romantico segno dei Pesci.
L’aggettivo romantico non è scelto a caso: il periodo letterario del Romanticismo si può ben associare al terzo segno d’acqua (Victor Hugo, padre del Romanticismo francese è un Pesci), segno costantemente perso nel suo mondo fantastico, distratto, sognante, volubile e docile, ma pericolosamente incline alla tragedia. Lo sguardo amorevole o sofferente che il Pesci volge verso gli ultimi della terra è una costante delle sue opere.
Qui la poesia si fa lirica, il romanzo si apre al soprannaturale e il dramma si fa melodramma.
Nel segno dei Pesci troviamo un senso di fine delle cose, uno struggimento e una (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 14-03-2018

Non ci sono commenti


Accadde oggi 13 marzo

 13 marzo 1781 L'astronomo William Herschel scopre il pianeta Urano

13 marzo 1781 L’astronomo britannico William Herschel scopre il pianeta Urano

Frederick William HERSCHEL (15 novembre 1738 – 25 agosto 1822) astronomo, fisico e compositore tedesco naturalizzato britannico, il 13 marzo 1781 scoprì accidentalmente quello che si sarebbe rivelato essere il pianeta Urano. Ritratto, versione colorata di una incisione di Hugo Bürkner (1818-1897), Germania 1854

Il ritratto dell’astronomo si sovrappone ad una mappa del sistema solare del 1853 che include anche il pianeta Urano, scoperto da (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 13-03-2018

Non ci sono commenti


Oggi avrebbe compiuto 727 anni

Stemma degli Saligeri di Verona ©Fototeca Gilardi

Nato il 9 marzo 1291 Cangrande I della Scala oggi avrebbe compiuto 727 anni

Didascalia all’immagine di copertina: STEMMA degli Scaligeri di Verona, con le ali d’aquila simbolo del vicariato imperiale. Can Francesco della Scala detto Cangrande I (9 marzo 1291 – 22 luglio 1329), l’esponente più conosciuto della famiglia, fu un valente condottiero e un abile politico che estese la signoria a più città del Veneto. Generoso mecenate, fu amico e protettore del Sommo Poeta Dante Alighieri. Da “Teatro Araldico, ovvero Raccolta Generale delle Armi ed Insegne Gentilizie delle più illustri e Nobili Casate che esisterono un tempo e che tuttora fioriscono in tutta l’Italia, illustrate con relative genealogico-storiche nozioni da Leone Tettoni e Francesco Saladini”. Cl. Wilmant e figli, Lodi, 1841-1851

Autore: elena piccini Postato il : 09-03-2018

Non ci sono commenti


Madre, donna, donnaccia, santa

Gruppo di donne con fiasco, fotografia 1900 circa - ©Fototeca Gilardi

« Se cediamo, se gli diamo il minimo appiglio, non ci sarà più un mestiere che queste, con la loro ostinazione, non riusciranno a fare. Costruiranno navi, vorranno combattere per mare […]. Se poi si mettono a cavalcare, è la fine dei cavalieri. »

Per una volta vorrei che a celebrare l’8 marzo non fossero solo le lacrime per la triste condizione femminile nel mondo, ma delle risate che arrivano da un tempo molto lontano, un tempo (2400 anni fa) in cui un uomo decise di usare il suo genio e la sua posizione privilegiata a favore “dell’altra metà del cielo”.
Nell’Atene del V secolo a.C. abitata da pomposi capifamiglia dediti alla (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 08-03-2018

Non ci sono commenti