~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

AstroDonne – La Vergine Maria Montessori

AstroDonne – La Vergine Maria Montessori - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Maria Montessori nasce il 31 agosto 1870 a Chiaravalle (AN) sotto il segno della Vergine, segno che lo Zodiaco tradizionalmente associa alle regole, ai sistemi, ai “metodi “. Passare alla storia come “metodo” non è impresa da tutti: per gli appassionati di astrologia è chiarissimo che soltanto una Vergine avrebbe potuto esserne capace. Oggi il Metodo Montessori è conosciuto da tutti come la più importante espressione del pensiero pedagogico italiano, ma il percorso che portò l’eccezionale studiosa a (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 19-09-2019

Non ci sono commenti


Astro Donne – La Leonessa Maria Josè del Belgio

Astro Donne - La Leonessa Maria Josè del Belgio - ritratto della Principessa di Ghitta Carell - elaborazione ©Fototeca Gilardi

“Cosa significava per me diventare regina d’Italia? Aiutare i poveri. Ad otto anni avevo un quadretto con questa scritta: quando sarò in Italia avrò il nome di tutti i poveri e ad ognuno darò qualcosa”.

Maria Josè del Belgio, futura moglie di Umberto II di Savoia e ultima regina d’Italia, nasce il 4 agosto 1906 sotto il segno del Leone. La sua Luna Aquario e l’ascendente Cancro emergono in modo prepotente già in queste fantasie di bambina, dove la generosità leonina e la consapevolezza di ricoprire un ruolo importante si orientano verso scopi sociali. Il Leone è un sovrano naturale, un magnanimo che risplende per sé e per tutti coloro che lo circondano, irradiando luce, calore e benessere. Questo archetipo, questa tipologia di temperamento, porta spontaneamente i nativi del segno a pensarsi come un (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 01-08-2019

Non ci sono commenti


Astro Donne – La Cancro Clara Zetkin

Astro Donne - La Cancro Clara Zetkin -  ©FototecaGilardi

Clara Eissner Zetkin nasce a Wiederau in Sassonia il 5 luglio 1857 sotto il segno del Cancro. Leader socialista di primaria importanza Clara si avvicinò molto presto al mondo della politica iscrivendosi al Partito Socialista dei Lavoratori tedeschi a soli 21 anni e appassionandosi alla causa femminista e alla lotta per i diritti delle donne. Direttrice del giornale socialdemocratico «Die Glechheit» (L’Uguaglianza) fu sempre in prima linea nella lotta per il suffragio universale e, pur di origine borghese, sostenne strenuamente la (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 03-07-2019

Non ci sono commenti


Astro Donne – La Gemelli Anna Maria Luisa d’Orléans duchessa di Montpensier

Astro Donne - La Gemelli Anna Maria Luisa d'Orléans - elaborazione ©Fototeca Gilardi

La mamma mi partorì al Louvre. Abitavo alle Tuileries, che vi comunicano attraverso la grande galleria. Da lì mi portavano a vedere i Sovrani, oppure – non di rado – loro stessi venivano a trovarmi. Pochi giorni dopo la mamma morì. Il grande patrimonio che mi lasciò, nell’opinione della gente, doveva pur consolarmi. Ma io, che oggi capisco quanto le sue cure avrebbero giovato alla mia educazione, e il suo affetto e le sue relazioni alla mia sistemazione matrimoniale, non so ancora consolarmi di questa prima e decisiva disgrazia. La Regina mia nonna mi voleva molto bene, ed era più affettuosa con me – mi hanno detto – di quanto non fosse mai stata con i suoi (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 17-06-2019

Non ci sono commenti


Astro Donne – La Toro Jessie White Mario

Astro Donne – La Toro Jessie White Mario - elaborazione ©Fototeca Gilardi

Spesso si pensa che il segno del Toro sia così attaccato alla propria terra e alle proprie radici, da immaginarlo come una solida quercia inamovibile o come un soggetto occupato a costruire muri di cinta a difesa dei propri beni. Non è sempre così. Il segno del Toro dona ai soggetti nati sotto i suoi influssi una profonda passione per i beni materiali, per la terra e per i confini, certo, ma questo orientamento a perseguire un benessere fondato sul soddisfacimento dei bisogni fondamentali (cibo, un riparo, buona salute e un nucleo di affetti) si può declinare in molti modi.

L’inglese Jessie Jane Meriton White, nata il 9 maggio 1832 sotto il segno del Toro espresse al massimo grado questa propensione, ma viaggiando, parecchio lontana da casa e spendendosi a favore di perfetti sconosciuti.
Nata da una famiglia inglese di ricchi armatori e costruttori di velieri (come indicano (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 22-05-2019

Non ci sono commenti


Astro Donne – L’Ariete Carolina Invernizio

Carolina Invernizio (1851-1916) scrittice ©Fototeca Gilardi

La rubrica astrologica di quest’anno avrà come protagoniste 12 donne celebri (una per ogni segno Zodiacale) i cui Temi Natali raccontano il potenziale che si è espresso nelle loro eccezionali vite.

Mentre Venere, pianeta femminile per eccellenza, entra nel segno  dell’Ariete apriamo il sipario sulla vita di Carolina Invernizio, nata a Voghera il 28/03/1851. Autrice prolifica di romanzi trasudanti moralismo e sesso, horror, romanticismo, incesti, delitti e tragedie in intrecci degni delle più inverosimili telenovelas moderne, Carolina Invernizio si potrebbe definire la prima autrice di (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 24-04-2019

Non ci sono commenti


ZOOdiaco – Pesci

ZOOdiaco: Pesci, elaborazione ©Fototeca Gilardi

Il dodicesimo Segno chiude il cerchio zodiacale con un potente slancio verso le vastità infinite da cui tutti nasciamo e verso le quali, si suppone, tutti siamo destinati a ritornare. Il segno dei Pesci simboleggia per questo motivo gli Oceani, le immense masse marine in cui, miliardi di anni fa, si è formata la vita terrestre e da cui le prime forme viventi sono emerse per avventurarsi sulla terraferma. È per questo motivo che, nel nostro excursus ZOOdiacale, gli anfibi potrebbero essere considerati animali “pescini” dal momento che la loro identità resta sospesa tra due mondi, come accade spesso ai rappresentanti del Segno dei Pesci, perfetto per ospitare tutte le creature duplici. Tra queste possiamo ricordare anche  (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 13-03-2019

Non ci sono commenti


ZOOdiaco – Aquario

ZOOdiaco: Aquario, elaborazione ©Fototeca Gilardi

Alieni e stravaganti, gli Aquari spesso osservano distaccati i propri simili umani con sguardo incuriosito da entomologi, mentre instaurano rapporti affettivi molto stretti con i propri animali. In questo segno troviamo infatti la capacità di superare le differenze tra specie e di ignorare il vincolo genetico che ci lega ai nostri progenitori e discendenti, per aprirci al resto del creato.
Il temperamento aquariano rappresenta un modo alternativo di rapportarsi con il mondo esterno, privo di pregiudizi e di eccessi emotivi, ma solidamente fondato sulla (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 14-02-2019

Non ci sono commenti


ZOOdiaco – Capricorno

ZOOdiaco: Capricorno, francobollo e stampa XIX secolo elaborazione©Fototeca Gilardi

L’alta montagna e i ghiacciai sono i luoghi che l’astrologia associa al Segno che domina il cerchio zodiacale: il Capricorno. Archetipo dell’indipendenza e della riuscita sociale, il Capricorno rappresenta anche il cuore dell’inverno, il freddo e la durezza, sia fisica che caratteriale. Non c’è spazio per la debolezza in Capricorno, ne’ per la fragilità, ne’ per la pigrizia: il 10° segno adora cavarsela da solo, salire in vetta per dominare la valle sottostante dove si muovono inconsapevoli coloro che (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 30-01-2019

Non ci sono commenti


Previsioni astrologiche 2019 – parte 2ª

Previsioni astrologiche 2019 by Stefania Lucarelli 1 ° parte ©Fototeca Gilardi

BILANCIA
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello di Priamo, re di Troia (la città distrutta e risorta più e più volte nel corso della storia antica). Ultimogenito di Laomedonte e nipote del dio fluviale Scamandro, Priamo si vide assegnare il trono della città di Troia da Eracle, dopo l’ennesimo saccheggio operato proprio dall’eroe. Ignaro del fatto che le mura della città, costruite originariamente con l’aiuto di Poseidone e di Apollo, fossero maledette dagli stessi aiutanti olimpici, Priamo le fece ricostruire sempre nello stesso punto. Dopo anni di saggio e prudente governo riportò Troia alla ricchezza e al potere di un tempo, ma tra i suoi 50 figli, oltre all’eroico Ettore e alla saggia Cassandra (veggente, mai creduta) nacque anche colui che avrebbe portato alla distruzione definitiva la città: l’ultimogenito Paride, respinto da neonato, ma poi accolto a braccia aperte e assecondato fino alle estreme conseguenze. (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 05-01-2019

Un commento