~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

Dalla brace alla padella

Ando Gilardi, lavoratrici addette alla mensa dello stabilimento Pignone in lotta, 1954 ©Fototeca Gilardi

Circa un milione di anni fa l’umanità inventava la cottura del cibo.

Storicamente si ritiene plausibile che tutto sia iniziato quando, pur non dominando ancora il fuoco, alcuni ominidi ebbero l’idea di infilzare pezzi di cibo su rudimentali spiedi, ponendoli sulle braci o direttamente sulla fiamma. La scienza afferma che questo evento innescò la crescita di volume del cervello umano e di conseguenza altre importanti modifiche morfologiche capaci di (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 15-11-2017

Non ci sono commenti


Amici di Ando – madonna bambino a

Outrage à Christo a Babij Yar ©Ando Gilardi/Fototeca Gilardi

Fil rouge delle riflessioni che Ando Gilardi nel lontano 2007, inviava ai suoi ‘Amici’ è il ricordo della Shoah in tutti i modi possibili soprattutto surreali e fuori dagli schemi di sterile compianto, ecco l’ennesimo esempio, la parola ad Ando:

«Ottobre 5, 2007
Cari Amici, è un sentiero lungo comincia a Acqui Terme dove un gallerista che è anche un amico apre una nuova enorme galleria dove c’era un’officina di trattori e apre con una mostra dei disegni di Christo che io ho conosciuto a Roma 50 anni fa dove aveva impaccato (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 14-11-2017

Non ci sono commenti


con la macchina del tempo a Matera

L'antico 'Caffè Umberto I', piazza del sedile, Matera 1885 ©Fototeca Gilardi

Tutte le volte che mi chiedono di esprimere un desiderio per realizzare qualcosa di impossibile rispondo che mi piacerebbe aver a disposizione una macchina del tempo, sarà anche per questo che tra i miei interessi principali c’è la fotografia di natura storica e documentaria: una vera testimonianza/traccia di quello che il passato ci consegna del vissuto reale, a noi uomini e donne del (altro…)

Autore: elena piccini Postato il : 10-11-2017

Non ci sono commenti


Giovani speranze

dettaglio di gerogifici dell'antico Egitto, elaborazione ©Fototeca Gilardi

Mentre le vite dei nostri ragazzi sembrano incastrate inesorabilmente in un mondo senza opportunità che li porta a scoraggiarsi, è utile ricordare che non sempre le umili origini o la mancanza di risorse economiche sono destinate a produrre personaggi oscuri e miseri, non sempre sono una condanna a morte, anzi, sovente il desiderio di riscatto e (molto più spesso) una passione divorante riescono a spingerci verso la realizzazione dei nostri sogni. È necessario distogliere la nostra mente dal pensiero del fallimento imminente e mettere a fuoco qualcosa di concreto che ci dia speranza, che riequilibri la visione del possibile.
Non ho mai creduto molto in quello che viene chiamato “pensiero positivo” perché è qualcosa di troppo astratto e in un attimo rischia di diventare inutilizzabile nel quotidiano. Mi è invece stato utile, per rianimare le speranze, conoscere la vita delle persone che ammiravo, non sempre ricche e famose, ma tutte indistintamente caparbie, talentuose e realizzate.
La storia è costellata di personaggi celebri di umili origini, addirittura (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 08-11-2017

Non ci sono commenti


Amici di Ando – museo mutante

Museo mutante ©Ando Gilardi/Fototeca Gilardi

Ancora Ando ai suoi ‘Amici': di nuovo contro i musei e soprattutto il Louvre, che nei paradigmi gilardiani rappresentava l’esempio principe di museo concepito con criteri socialmente superati e da sovvertire. Rappresentazione della cultura ‘ufficiale’ responsabile di aver generato il fenomeno aberrante della Shoah. La parola ad Ando:

«Settembre 9, 2007
Cari Amici, è risaputo che ho un’idea buona anzi ottima al giorno guardate questa del Museo Mutante i quadri i capolavori sono su grandi video digitali già prodotti normalmente dove si mutano trasformano anamorficamente per diciamo (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 06-11-2017

Non ci sono commenti


Stelle letterarie – Scorpione

Stelle letterarie: Scorpione - collage digitale elaborazione ©Fototeca Gilardi

Cosa potrebbe ispirare ai nati dello Scorpione questo autunnale progredire delle tenebre e strisciare di brume? Che strana alchimia di gioia e sconforto potrebbe riversarsi nelle pagine scritte da un autore segnato da questo periodo dell’anno in cui le dispense sono piene, la natura si tinge di mille colori, ma il freddo inizia a pungere, le braci scoppiettano nel camino mentre il buio arriva sempre troppo presto?

È forse un caso che Bram Stoker, l’autore di Dracula, sia nato sotto questo segno, il 7 novembre 1847? Ed è ancora un caso che anche l’autore del Dr. Jeckyll e di Mr. Hyde, Robert Louis Stevenson, sia nato il (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 03-11-2017

Non ci sono commenti


All Hallow’s Eve

Ando Gilardi: Autodeposizione, dal trittico 'Halloween' 2005 - su sfondo cromolitografico elab ©Fototeca Gilardi

Come molti ormai sanno, la festa di Halloween porta nel nome la stessa origine del nostro Ognissanti, perché proprio questo significa anticamente “All Hallow’s Eve” (da cui Halloween): la Vigilia di tutti i Santi.
In Irlanda, dove nacque la versione nordica di questa ricorrenza, la notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre corrispondeva alla festa di Samhain, il Capodanno celtico: per quel popolo di pastori e contadini il diminuire della luce e del (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 31-10-2017

Non ci sono commenti


Amici di Ando – verrà la morte Auschwitz 3

Verràlam Auschwitz 3 ©Ando Gilardi/Fototeca Gilardi

Segue dalle puntate precedenti, dal diario di laboratorio indirizzato agli ‘Amici’, qui si trattano due temi  ricorrenti nelle sue missive: Shoah e Morte. Proseguendo nelle varianti del titolo ‘Verrà la morte…’ Ando Gilardi gioca con una poesia di Montale:

 

«Settembre 3, 2007

Cari Amici, già con i pochi elementi nuovi in possesso è facile pensare a quale livello possa scendere un vecchio sionista emozionato da quello che scopre di nuovo in digitale una poesia mica m(ont)ale:

Nel cielo splende il sole ha la tua faccia
la sotto mica bruciato col salino, (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 30-10-2017

Non ci sono commenti


Cento anni di Bonaventura

Bonaventura_REPUBBLICA_©FototecaGilardiTofano

Scelte dal nostro archivio.

Bonaventura con la sua proverbiale ricompensa e le prime due vignette di una storia del 1957, oggi sono state scelte dal photoeditor di R2Cultura  per illustrare un fantastico centenario: il 28 ottobre 1917, esordiva dalle pagine del Corriere dei Piccoli il fortunato personaggio nato dalla fantasia di Sergio Tofano in arte STO, che oltre ad averlo disegnato lo ha anche (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 27-10-2017

Non ci sono commenti


La clava e la madonnina pop

Anna Frank

Come ignorare che il volto di una bambina,  che da mezzo secolo rappresenta lo straziante simbolo dello sterminio nazista, sia finito su tutti i giornali per l’ennesimo episodio di antisemitismo da stadio?
Disgusta parlarne in questi termini.
Pare che da qualche anno le due squadre di calcio della Capitale facciano a gara nell’insultare gli avversari dando loro, tra le altre cose, degli ebrei. Una cosa senza senso per (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 25-10-2017

Non ci sono commenti