~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

ZOOdiaco – Sagittario

ZOOdiaco: Sagittario, elaborazione ©Fototeca Gilardi

Appassionato di boschi e di vita all’aria aperta il Sagittario più che amare gli animali, ama la Natura. Ha più dimestichezza con le piante a dire il vero, tuttavia quasi sempre ha un suo cucciolo al fianco, un animale che ha un ruolo quasi fraterno, come un compagno di giochi o di avventure. Non c’è bisogno di precisare che l’animale sagittariano per eccellenza è il cavallo, presente anche nell’iconografia del Segno. Dotato di arco e frecce il centauro zodiacale viene spesso accostato alla figura di Artemide, signora degli animali sempre accompagnata da uno stuolo di ninfe e dai suoi fedeli cani da caccia, o raffigurata intenta alla cattura di (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 13-12-2018

Non ci sono commenti


Stirato e inamidato

pubblicità del ferro da stiro nel 1900, elaborazione ©Fototeca Gilardi

Uno degli elettrodomestici che oggi riteniamo tra i più obsoleti e inutili, è il ferro da stiro.
Complice l’aumento esponenziale dei materiali sintetici nell’industria tessile ormai è raro avere in casa abiti che sopportino la stiratura, lenzuola e tovaglie spesso vengono riposte dopo una velocissima passata, eppure ci sono state epoche in cui il ferro da stiro sembrava indispensabile. Ancora negli anni Cinquanta e Sessanta molte mogli passavano ore a inamidare camicie e volants di pizzo, e a stirare accuratamente gli abiti per renderli lisci e impeccabili. L’effetto tenuta del (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 11-12-2018

Non ci sono commenti


Immacolata Concezione

Maria Immacolata,  xilografia XIX secolo, elaborazione ©Fototeca Gilardi

L’8 dicembre il mondo cattolico celebra la festa di Maria Immacolata, evento di cui pochi ricordano o conoscono l’origine. Onorata soprattutto nelle regioni del sud con falò e fuochi , la ricorrenza mostra un profondo legame con le tradizioni precristiane che in questo periodo dell’anno mettevano in scena la “sconfitta dell’inverno”.
Il Dogma dell’Immacolata Concezione venne proclamato dalla chiesa soltanto nel 1858, ad opera di Papa Pio IX con la Bolla “Ineffabilis Deus”, ma nel sentire popolare l’idea che (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 05-12-2018

Non ci sono commenti


Attila

Attila re degli Unni, dettaglio da figurina 1905 © elaborazione Fototeca Gilardi

Attila re degli Unni, torna protagonista della cultura, in queste settimane grazie alla inaugurazione della stagione del Teatro alla Scala di Milano con l’omonima opera di Giuseppe Verdi
Attila è un personaggio della storia realmente vissuto, la sua crudeltà gli valse il soprannome di “flagello di Dio”, la sua fama di assoluta ferocia portava a credere che (altro…)

Autore: elena piccini Postato il : 03-12-2018

Non ci sono commenti


Origini dell’illuminazione pubblica

giochi di clown intorno ad un lampione, cromolitografia XX secolo elaborazione ©Fototeca Gilardi

Ricco di vicoli e recessi, non certo libero da malfattori che operavano favoriti dalle tenebre, il territorio italiano nel XVII secolo (all’epoca frammentato in vari regni) era celebre tra i turisti stranieri per la sua completa oscurità notturna, fonte di non poche ansie e critiche. Mentre Parigi (non a caso definita la ville lumière) dopo lunghi tentativi di provvedere alla sicurezza delle strade, fin dal 1667 si dotava di lanterne pubbliche, in Italia ancora le prescrizioni relative all’illuminazione delle strade si limitavano a vaghe raccomandazioni, nei confronti delle famiglie più abbienti, di tenere lanterne o (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 28-11-2018

Non ci sono commenti


M9 ultimi tocchi

M9 - Museo Multimediale del '900

 

Al museo M9 sono le ultime ore di lavoro (inaugurazione il 1-12-2018)  in un progetto che ne ha impiegate innumerevoli per l’enorme mole di installazioni multimediali realizzate, che offrono una esperienza veramente immersiva.  Tutti i numeri del progetto li abbiamo già dati ma dopo aver visitato il Museo in anteprima, essendo come abbiamo già detto tra i 106 archivi italiani contributori di immagini, possiamo solo aggiungere che l’esperienza non è solo immersiva ma anche profonda e (altro…)

Autore: patrizia piccini Postato il : 27-11-2018

Non ci sono commenti


ZOOdiaco – Scorpione

ZOOdiaco - Scorpione - tarantismo da 'Phonurgia Nova ...' di Attanasio Kircheri, elaborazione ©Fototeca Gilardi

Nel segno dello Scorpione, archetipo degli istinti primordiali, del subconscio e delle pulsioni più profonde, il mondo umano e quello animale si toccano. Chi presenta una forte componente scorpionica spesso si sente attratto dal mondo animale e ha una predilezione per le specie considerate più pericolose o bistrattate. Nell’ottavo segno dello Zodiaco (sede del pianeta Plutone, di Marte e di Mercurio) troviamo molte simbologie associate al mondo “sotterraneo” dove vengono relegati tutti i (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 21-11-2018

Non ci sono commenti


La sacra sporcizia

Nesso e immagine: un santino e pubblicità combinate in una sola immagine evocano il titolo del post , elaborazione ©Fototeca Gilardi

È noto che la passione per l’igiene e l’uso dell’acqua per la pulizia personale siano recenti conquiste della civiltà occidentale. Resoconti di viaggiatori di epoca medievale e rinascimentale giunti in India, riportano con stupore l’abitudine femminile di lavarsi quotidianamente il corpo, addirittura prima e dopo ogni rapporto sessuale, segno che le nostre antenate inglesi, francesi, italiane, tedesche non avevano nessuna confidenza con l’acqua, neppure quando era necessario.
La credenza era che un bagno, aprendo i pori della pelle, fosse pericolosissimo veicolo per (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 14-11-2018

Non ci sono commenti


Capire il Novecento

Capire il '900, M9 Museo multimediale del Novecento Mestre

Capire il Novecento. Il migliore, il peggiore dei secoli
Rassegna di eventi culturali e cinematografici
Ingresso libero su prenotazione: www.m9digital.it
Auditorium M9  – Mestre
dal 20 ottobre al 20 dicembre 2018 

Capire il Novecento. Il migliore, il peggiore dei secoli è una rassegna di eventi culturali e cinematografici, ideata e curata dal Comitato tecnico-scientifico di M9 coordinato da Gianni Toniolo.
La rassegna si compone di una serie di nove appuntamenti – quattro incontri e cinque proiezioni di film – nell’Auditorium di M9, che scandiscono l’avvicinamento all’inaugurazione del 1° dicembre insieme a Giuliano Amato, Gian Piero Brunetta e Denis Lotti, Aldo Cazzullo, Simona Colarizi ed Ernesto Galli della Loggia, Paolo Mieli.

L’obiettivo è proporre un’anticipazione del progetto culturale di M9, che (altro…)

Autore: elena piccini Postato il : 12-11-2018

Non ci sono commenti


Stile da chef

il cuoco pubblicizza la farina per dolci, Gran Bretagna XIX secolo,  elaborazione ©Fototeca Gilardi

Entrando in una ricca cucina medievale o rinascimentale, come avremmo potuto riconoscere lo chef, il “comandante” della cucina?
Oggi è relativamente facile in quanto, da quasi due secoli, l’uniforme candida e soprattutto la toque blanche, il caratteristico copricapo cilindrico, fanno parte dell’iconografia del cuoco e lo chef non è solo il più esperto cuoco, ma decide ogni dettaglio relativo alla cucina (piccola o grande) e, tradizionalmente, dovrebbe essere il solo ad indossare la toque.
Anticamente non era così. Negli ambienti nobiliari, la figura dello chef di cucina era distinta da (altro…)

Autore: stefania lucarelli Postato il : 09-11-2018

Non ci sono commenti