~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

Previsioni astrologiche 2019 – parte 2ª

Tag:, , , , , , ,

Previsioni astrologiche 2019 by Stefania Lucarelli 1 ° parte ©Fototeca Gilardi

BILANCIA
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello di Priamo, re di Troia (la città distrutta e risorta più e più volte nel corso della storia antica). Ultimogenito di Laomedonte e nipote del dio fluviale Scamandro, Priamo si vide assegnare il trono della città di Troia da Eracle, dopo l’ennesimo saccheggio operato proprio dall’eroe. Ignaro del fatto che le mura della città, costruite originariamente con l’aiuto di Poseidone e di Apollo, fossero maledette dagli stessi aiutanti olimpici, Priamo le fece ricostruire sempre nello stesso punto. Dopo anni di saggio e prudente governo riportò Troia alla ricchezza e al potere di un tempo, ma tra i suoi 50 figli, oltre all’eroico Ettore e alla saggia Cassandra (veggente, mai creduta) nacque anche colui che avrebbe portato alla distruzione definitiva la città: l’ultimogenito Paride, respinto da neonato, ma poi accolto a braccia aperte e assecondato fino alle estreme conseguenze.

Per i Bilancia le questioni attinenti a casa e famiglia restano il polo attorno al quale ruota anche questo 2019. Mentre i nati della prima decade durante il 2018 hanno chiuso molte questioni relative a genitori, abitazione, eredità, proprietà, quelli nati nella 2^ e 3^ decade saranno interessati da grandi cambiamenti proprio in questi settori. Saturno vuole che i legami familiari si consolidino o si tronchino definitivamente. Plutone innesca battaglie di potere e scoperchia antichi “vasi di pandora” dove giace da tempo immemorabile tutto il “non detto”. Alcuni Bilancia sono alle prese con l’acquisto di un’abitazione, altri con la nascita o la chiusura di un’attività oppure con una sua trasformazione radicale, con un cambio di ufficio o con ristrutturazioni. La cosa importante è capire bene “cosa c’è sotto”, quali sono i problemi da risolvere per non edificare il nuovo senza aver eliminato i vecchi problemi. Anche per questo, se sentite il bisogno di fare un percorso di psicoterapia il momento è perfetto: esplorare il vostro passato e lavorare sull’inconscio affrontando il più antichi e complessi nodi, grazie alla forza di Saturno e Plutone, vi porterà alla loro risoluzione.
Nettuno movimenta il vostro quotidiano. Vi ritroverete a spostarvi di più, a variare attività, a gestire momenti di caos con grande capacità di improvvisazione. Sentirete il bisogno di introdurre qualcosa di magico nella vita di tutti i giorni, che vi stanca e vi annoia. Potreste sognare una casa sulla riva del mare o avrete il folle impulso di dipingere la vostra stanza come fosse un cielo trapunto di stelle. Ma attenzione alle dimenticanze: Nettuno che gestisce i ritmi quotidiani li movimenta, ma rende smemorati e distratti, in particolare a novembre sul fronte dei pagamenti.
Urano per fortuna i primi di marzo finisce di opporre il vostro segno. Quel che andava rivoluzionato e stravolto a livello di coppia e società, è stato stravolto e rivoluzionato. Ora il pianeta dei “tagli col passato” e delle opportunità presenti, Urano appunto, passa a chiedervi di diversificare i modi in cui impiegate le vostre risorse economiche. Vi chiede anche di trovare spazi di indipendenza anche se vivete una vita di coppia molto intensa.
Giove continua a proteggervi facilitando i nuovi contatti sia sul lavoro che nel settore delle amicizie. L’unico periodo un po’ insoddisfacente da questo punto di vista potrebbe essere il mese di marzo, quando avrete troppo da fare per assecondare inviti e occasioni mondane.
Le liti col partner, o eventuali questioni giudiziarie in sospeso, avranno la loro naturale risoluzione entro metà febbraio, mentre il mese di luglio vi vedrà affannati e nervosi perché non riuscirete facilmente a tenere in equilibrio lavoro e famiglia, morderete il freno perché vi manca il tempo per coltivare le vostre ambizioni. I mesi di aprile, maggio, ottobre e novembre vi vedranno invece pieni di energia e capaci di imprese al limite del temerario.

SCORPIONE
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello di re Mida. Re frigio le cui origini sono piuttosto oscure, ma connesse al mondo dionisiaco e alla Dea Cibele, ebbe non pochi problemi con la sacra coppia di dei: Dioniso e Apollo, tanto potenti quanto opposti tra loro. Per aver accolto e festeggiato per 10 giorni il satiro Sileno, maestro di Dioniso, capitato per caso e totalmente ubriaco nel giardino di rose di Mida, venne premiato da Dioniso con l’esaudimento di un desiderio. Mida chiese di poter trasformare in oro tutto ciò che toccava. Purtroppo nel giro di breve tempo si accorse di non potersi più nutrire poiché ogni cibo diveniva metallico al contatto con le sue labbra. Dopo un bagno nel fiume Pactolo venne liberato dal dono “a doppio taglio”, ma poco dopo ebbe l’avventatezza di giudicare perdente il dio Apollo in una delle sue amate gare musicali. Apollo, notoriamente privo autocritica, stizzito gli fece spuntare due orecchie d’asino. Mida angosciato da questa deformità (accuratamente nascosta sotto la corona), non si trattenne e scavata una buca, rivelò alla terra il vergognoso segreto. Fato volle che proprio in quel punto nascessero delle canne, che, attraversate dal vento, spifferarono a tutti “il segreto di Mida”.

Voi amici Scorpione si sa, amate il rischio e vi sentite più vivi quando camminate sul filo del rasoio. Dopo un intero anno favoriti da Giove (anche se per qualcuno Giove è stato uno scomodo riflettore che ha rivelato a tutti ciò che volevate restasse occulto) ora vedrete passare il pianeta dell’abbondanza nel settore del denaro e dei guadagni. Sicuramente aumenterà la vostra capacità di trasformare in oro ciò che toccate, riuscirete finalmente a guadagnare dando valore alle vostre doti, ma attenzione a non esagerare con la sicurezza. Evitate di giocare d’azzardo e non sprecate, soprattutto a marzo quando Mercurio e Nettuno faranno qualche scherzetto a Giove, distraendolo e dandogli troppa fiducia nel successo dei suoi investimenti.
L’anno è decisamente positivo sotto molti aspetti, da quello creativo a quello economico. Potentissimi nel capire chi vi è amico e chi no, farete una bella cernita rispetto alle persone che volete frequentare e non sono escluse diverse nuove conoscenze utili dal punto di vista professionale. Avete desiderio di conoscere persone sagge e profonde, magari parecchio più adulte di voi, perché siete stanchi di assumere sempre voi il ruolo di guida. Sentirete voglia di apprendere, di imparare cose difficili e, se ancora studiate, il salto di qualità che farete quest’anno cambierà la vostra vita. Non fatevi scoraggiare dalla flessione nelle energie nel mese di giugno. Fatevi le vostre vacanze riposanti, lontani da tutti, scegliendo destinazioni capaci di stimolarvi culturalmente. Potrete conoscere persone piacevoli e fare incontri eccitanti. Evitate però di guidare ore e ore per raggiungere gli amici o la vostra meta tanto desiderata. L’estate, per quanto vi veda protetti, è a rischio di incidenti e conflitti, prima per questioni di energia usata male, poi per probabili liti col partner il quale, quest’anno vi sembrerà troppo statico o pretenzioso rispetto allo spazio solo vostro a cui pensate di avere diritto.
Il punto caldo di quest’anno è quello relazionale: Urano, pianeta del cambiamento, passa dall’Ariete al Toro il 6 di marzo, iniziando un lungo periodo (7 anni circa) di opposizione. Certamente questo si rifletterà in una fase di grande cambiamento nel settore dei rapporti con gli altri, che sarà percepito per ora da chi ha pianeti nella prima decade. Il primo rapporto sottoposto a cambiamento sarà quello col partner. Se siete single avrete mille occasioni per iniziare una vita di coppia, incontrerete persone molto stimolanti, potrete avere una serie di colpi di fulmine e inizierete relazioni che potranno durare anche molto, ma a patto che non inneschiate i vostri soliti meccanismi controllanti. Urano vuole libertà e fiducia reciproca.
Se siete in coppia, ecco … le occasioni si moltiplicheranno anche per voi, quindi occhio! I legami ormai obsoleti o stanchi probabilmente si spezzeranno con più facilità. Quelli solidi si calibreranno su basi nuove, più adatte all’età e alla situazione presente. Tutto ciò sarà valido anche per quel che riguarda il legame con i soci sul lavoro. Facile anche che alcuni di voi Scorpioni siate alle prese con cause giudiziarie impreviste.
Tre anelli di sosta del vostro amico Mercurio nei segni d’acqua vi proteggeranno con dei piacevoli trigoni e con una bella congiunzione nel periodo del compleanno: il vostro acume e la prontezza di riflessi ovvierà a molti eventi sorprendenti ed improvvisi. Se volete figli, l’anno vi favorisce, ma fate attenzione se non avete intenzione di diventare genitori perché Nettuno e Giove non sono d’accordo con voi.

SAGITTARIO
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello di Psiche. Fanciulla dall’incomparabile bellezza, amata da Eros, ma odiata da Afrodite che tramava per sposarla ad un mostro, era stata rapita e nascosta dal fanciullo divino, con l’aiuto del vento Zefiro, ma col divieto di non guardare mai il suo rapitore in volto. Dopo notti d’amore Psiche, curiosa di vedere l’aspetto del suo amante e temendo che fosse il mostro mandato da Afrodite, avvicinò una lampada al viso di Eros addormentato restando folgorata dalla sua bellezza. Questo separò i due amanti. Psiche però non si diede per vinta e si sottopose a durissime prove per recuperare il suo amato, riuscendo infine ad intenerire anche la sdegnosa e invidiosa “suocera” Afrodite.

Baciati letteralmente dalla fortuna, cioè dal vostro pianeta Giove nel segno per tutto l’anno, voi Sagittari vi sentite finalmente tornati nel vostro elemento. Più fiduciosi, quando non apertamente ottimisti, avete la sensazione che le nubi sulla vostra testa si siano decisamente diradate. Se la gestione della vita familiare è sempre confusa, se molti legami affettivi vi hanno visti salpare per altri lidi o salutare chi se ne andava, la lenta trasformazione dell’ambiente intorno a voi Sagittario della prima decade, pare essersi completata. Se appartenete alla seconda decade, Nettuno sta ancora cercando di farvi capire che la Fede non è solo questione di fiducia nel domani, ma ha un senso più profondo e mistico. È necessario lasciare che il passato lavori dentro di voi e che emerga attraverso sogni e messaggi inconsci che hanno un senso nella vita cosciente, anche se per temperamento tendete ad ignorarli.
Inoltre Nettuno dal settore della famiglia vi dice che non potete muovervi in massima libertà mentre tenete la famiglia ancorata a terra come un porto sicuro. Tutti hanno necessità di andare e venire in libertà, tutti possono cambiare e perdersi per poi tornare, tutti hanno bisogno di esplorare i propri confini in direzioni diverse dalla vostra, senza sentirsi giudicati o non corrispondenti alle vostre aspettative. Chi abita o lavora con voi non è sempre affidabile, quindi fate progetti che possano reggere anche senza il contributo altrui, che a tratti potrebbe mancare.
Con Giove dalla vostra parte la fortuna vi sorride: arrivano soldi inaspettati, si aprono porte da sempre sprangate, anche le notizie poco entusiasmanti infondo rivelano qualcosa di positivo. Voi, che già di natura siete degli entusiasti, assumerete con gioia e disinvoltura il ruolo di trascinatori nei confronti di amici, colleghi e familiari.
Dal punto di vista economico e lavorativo il 2019 sembra promettere dei consolidamenti e il raggiungimento di quei risultati che solitamente non prendete in considerazione. Per voi, si sa, sono più importanti la partenza e il percorso, piuttosto che il raggiungimento della meta. Ora invece sentite forte l’esigenza di smettere di essere dispersivi, grazie a Saturno (pianeta della logica e dell’organizzazione) e a Plutone (signore del potere e della creatività), nel campo del denaro e dei guadagni. Le parole d’ordine in questo settore sono: solidità ed essenzialità. Urano che il 6 marzo passa in Toro darà una decisa spinta opportunistica sia al vostro operare quotidiano che diventerà più concreto ed efficace, sia al lavoro in generale, soprattutto nei primi sei mesi dell’anno. Anche da giugno a dicembre potrete operare in modo efficace, ma dovrete aspettare il 2020 per vedere i risultati concreti di ciò che avrete messo in piedi nel secondo semestre.

CAPRICORNO
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello di Deucalione e Pirra. Quando Zeus irato con i mortali mandò sulla terra un terribile diluvio per spazzare via la degenerata razza umana, soltanto due persone risultarono degne di sopravvivere: Deucalione e Pirra. Deucalione, figlio di Prometeo, ricevuto dal padre il suggerimento di costruirsi un’arca in cui rifugiarsi, navigò con la moglie Pirra per ben nove giorni e notti nella tempesta, fino a che, ritiratesi le acque, i due si accorsero di essere gli unici supersititi. Per ripopolare la Terra seguirono il suggerimento di un oracolo che disse loro di gettarsi dietro le spalle le “ossa della grande madre”, dopo essersi velati il capo. L’oracolo si riferiva chiaramente alle pietre della terra, così i progenitori della nuova razza umana fecero come era stato loro rivelato: dalle pietre gettate da Deucalione nacquero gli uomini, da quelle lanciate da Pirra le donne.

Voi Capricorno siete solidi, siete forti, resistete a tutto con freddezza e autocontrollo. Sentite quasi pena per chi si fa troppo prendere dalle emozioni, ma il vostro cuore non è duro. Sapete solo che è pericoloso lasciarsi andare alla disperazione, alle scenate, al caos e alla tenerezza fine a se stessa, perché i problemi non si risolvono con la passività e soprattutto il vero amore, la vera attenzione si manifesta in modo pratico, non con vuote parole. Per lungo tempo siete stati la roccia ferma nella tempesta mentre familiari, amici e colleghi venivano travolti dalle conseguenze delle loro scelte scriteriate. Ora le acque si sono ritirate e voi, appoggiati dal vostro maestro Saturno e da quel “gran pezzo grosso” del dio degli inferi Plutone, il creatore, siete gli unici nella posizione per prendere le redini delle cose per ricondurle in carreggiata.
Vi sentite come sempre troppo responsabilizzati e la schiena (vera e metaforica) ne risente, ma non riuscite a fare a meno di farvi carico di questa rinascita. Però non temete, Urano, il pianeta amico che rappresenta il tempismo e l’efficienza, ha smesso di spernacchiarvi dall’Ariete: a marzo si metterà finalmente al servizio della vostra ricostruzione del mondo, dandovi idee concrete sul “come” realizzare ciò che è necessario per voi e per chi amate. Ripopolare la Terra come Deucalione e Pirra non è un’indicazione da prendere letteralmente, eh! Perché Urano potrà anche indurvi a questo: soprattutto i nati nella 1^ decade sono a rischio di gravidanze improvvise, non programmate e magari anche plurime. Se invece volete allargare la famiglia e finora avete avuto difficoltà, quest’anno Urano in Toro nel settore della riproduzione potrà agevolare l’evento con un aiuto tecnico/medico.
Giove nell’attiguo segno del Sagittario per tutto l’anno vi darà la sensazione di avere le spalle coperte dalle enormi ali di un angelo custode capace di ripararvi dei peggiori colpi della sorte. Unico neo: fratelli e amici sono in crisi o persi dietro a qualche progetto che ritenete senza capo ne’ coda, ma anche in questo caso, soprattutto fino a giugno, sarete in grado di tollerare le loro follie senza troppo irrigidirvi. Solo luglio e ottobre sono a rischio “sclero”: va bene tutto, ma gli altri non devono oltrepassare il limite dietro il quale sta la vostra realizzazione personale e professionale. Qui non tollerate nessuna interferenza.

AQUARIO
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello di Giasone. Il bel giovane “con un solo sandalo” annunciato da un oracolo e tanto temuto da Pelìa (usurpatore del trono della città di Isione) è celebre per la sua impresa volta alla ricerca del Vello d’oro. Giasone era in realtà Diomede, nipote di Pelìa , allontanato dal trono nella prima infanzia e cresciuto dal centauro Chirone. Caritatevole e gentile, poco prima di incontrare per caso Pelìa aveva perso un sandalo per aver soccorso una vecchina (in realtà la dea Era) che voleva attraversare un fiume: il sandalo era stato risucchiato dal fango limaccioso del fondo. Pelìa, scoperta la sua identità, accettò di restituirgli il trono solo se fosse riuscito a riportargli il vello d’oro custodito da un imbattibile drago in Colchide, una terra lontana che Giasone raggiunse in compagnia degli amici Argonauti e grazie all’aiuto dell’amata maga Medea, superando mille pericoli.

Questo 2019 vede voi “bravi ragazzi” Aquario favoriti e aiutati da Giove nel settore delle amicizie e delle collaborazioni. Non per niente il mito degli Argonauti si adatta alla perfezione all’atmosfera del 2019. Fortuna, aiuto e buonumore andranno ricercati nei rapporti meno vincolanti dell’amicizia, spesso da voi preferita ai rapporti familiari, e anche nel mondo ideale dei progetti che spesso ospitano la vostra mente vagante. Saturno e Plutone dal Capricorno stanno da tempo lavorando in sordina ad un grande cambiamento che vi vedrà protagonisti fra qualche anno. Se resistete alla trasformazione che da più parti vi viene richiesta, se continuerete ad ignorare i segnali che il vostro inconscio vi manda attraverso le persone che vi circondano, la vostra salute rischierà di risentirne. I due pianeti del potere nel settore più spirituale del ciclo zodiacale non sono facili da ascoltare e capire: guardate ogni tanto dentro di voi, osservate quali sono le dinamiche protettive o offensive che si innescano automaticamente quando avete a che fare con gli altri; cercate di capire che pesi portate e se non vanno per caso sciolti, aperti, rivelati per quello che sono. Tutto questo materiale inconscio si prepara a venire alla luce, ma preme da dentro e si manifesta anche come disturbo psicosomatico o malattia, se cercate di ricacciarlo nel profondo. Sembra che sia qualcun altro ad operare al posto vostro, ma non è così.
Una parte di voi sta attraversando una fase di gestazione dove tutto sembra sospeso, in attesa di nascere. Siete disponibili, mettete le vostre risorse al servizio degli altri, ma in realtà non sapete cosa sta accadendo ne’ quanto questo vi costerà o vi farà guadagnare. Un primo terremoto si farà già sentire a marzo quando Urano entrerà in Toro, chiedendovi di essere più efficaci e concreti in famiglia, luogo che vi vede istintivamente refrattari e sfuggenti. Annoiati dai soliti ambienti, desiderosi di cambiamento, avrete voglia di far entrare aria nuova nella vostra vita. Fatelo, senza timore, ma senza buttare all’aria tutto e senza scaricare le vostre frustrazioni su partner, genitori e figli. Un cambio di casa, di scuola o di ufficio è il minimo che possa capitare agli Aquari della 1^ decade.
Se la vostra famiglia è una zavorra, se non vi riconosce i giusti meriti, se approfitta della vostra disponibilità o della vostra capacità di incassare senza reagire, ecco che Urano vi vedrà allontanarvi da un giorno all’altro senza preavviso, o esplodere in modo inaspettato e furioso. Ma se siete voi a non assecondare il desiderio di cambiamento dei familiari, preparatevi a qualche scossa. Il cambiamento è vita per l’Aquario: accoglietelo anche quando viene da altri e non solo dalla vostra mente vulcanica e stravagante.

PESCI
Il mito scelto per simboleggiare la lezione da imparare nel 2019 è quello dell’indovino Tiresia, reso cieco dalla dea Atena per averla sorpresa nuda al bagno, viene compensato dalla stessa dea col dono della chiaroveggenza. La leggenda narra che invece la sua cecità fosse punizione della Dea Era. Un giorno nel bosco Tiresia si era imbattuto in una coppia di serpenti attorcigliati in un amplesso. Ne aveva ucciso uno, la femmina ed improvvisamente si era trovato trasformato in donna. Dopo sette anni di vita da donna, si imbatté nuovamente in una coppia di serpenti attorcigliati e uccidendo questa volta il maschio, tornò uomo.
Poiché era l’unico essere ad aver sperimentato la vita sia da uomo che da donna, venne chiamato a dirimere una delle tante liti tra Zeus e la divina consorte su chi, tra maschio e femmina, provasse più piacere nell’amore. Tiresia rispose che il piacere si compone di dieci parti: l’uomo ne prova solo una e la donna nove, quindi una donna prova un piacere nove volte più grande di quello di un uomo. La divina Era, infuriata per la rivelazione del segreto, rese cieco Tiresia. Zeus per compensarlo della sciagura, lo premiò col dono della veggenza.

Cari dolci e sfuggenti Pesci, costretti da questo clima celeste ad occuparvi di questioni pratiche, senza la provvidenziale possibilità di improvvisare o di lasciar perdere ciò che va abbandonato ai flutti del destino, resistete? Ma sì, dai, resistete alla grande! Siete stanchi di lavorare con ritmi non vostri, con gente ostinata, ma le stelle vi faranno un bel regalo di compleanno: Urano passerà in aspetto positivo di sestile dal Toro, smettendo di provocare alti e bassi sia nelle finanze sia nell’ambiente in cui passate la maggior parte del tempo. Il vostro proverbiale intuito, le vostre antenne che colgono nell’aria i futuri sviluppi potranno riprendere il timone della situazione guidandovi con maggiore serenità. Certo Giove dal Sagittario crea grandi aspettative professionali e i riconoscimenti pubblici non mancheranno, però fate attenzione che il premio che vi viene proposto non nasconda una fregatura, e al contrario se vi appiopperanno delle responsabilità inaspettate foriere di scocciature, non disperatevi: la cosa potrebbe rivelarsi anche positiva in un secondo tempo. In ogni caso potete stare tranquilli poiché, in caso dobbiate ricorrere a dei consulenti per un aiuto, Saturno e Plutone sapranno farvi scegliere persone competenti e imbattibili nel difendere i vostri interessi. Gli stessi due pianeti vi insegneranno a regolare l’utilizzo delle energie che spendete senza rendervi conto: Saturno vi aiuterà a non sprecarle e Plutone sarà in grado di pescare nel profondo per non farvi cedere nei momenti più impegnativi.
Voi che amate la solitudine soltanto quando siete sereni, quest’anno avrete una vita sociale intensa, movimentata e appagante: Urano provvederà a farvi sciogliere i legami opprimenti e a portarvi vicino gente nuova e stimolante. Mentre Nettuno domina dal vostro segno e vi permette di essere proteiformi, così come a voi piace, assumendo ruoli e aspetti diversi a seconda delle situazioni e della compagnia, Urano renderà frizzante e piena di imprevisti la vostra vita sociale. Potreste anche avere il desiderio di imparare qualche nuova materia che potrà essere utile a breve in campo lavorativo.
Gli anelli di sosta di mercurio nei segni d’acqua sapranno alleggerire la vostra visione emotiva della vita accentuando il vostro senso dell’umorismo, grande ancora di salvezza nei momenti down. Già a marzo sentirete snebbiarsi improvvisamente la mente, vi sentirete più lucidi e rapidi nelle decisioni. A luglio date spazio all’amore e alle conquiste: preparatevi a rapporti con partner con una certa differenza d’età rispetto a voi.
© riproduzione riservata
Previsioni astrologiche 2019 – parte 1^

Autore: stefania lucarelli Postato il : 05-01-2019