~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

Genesi 6, 5 -12

Tag:, ,

Siamo come si dice sotto Natale, tempo di auguri, e di buone letture o riletture. Quanti di voi Amici carissimi conoscono questa? “(Genesi 6, 5 -12) Il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che ogni disegno concepito dal loro cuore non era altro che male. E il Signore si pentì di aver fatto l’uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo. Il Signore disse: “Sterminerò dalla terra l’uomo che ho creato: con l’uomo anche il bestiame e i rettili e gli uccelli del cielo, perché sono pentito d’averli fatti … Allora Dio disse a Noè: “E’ venuta per me la fine di ogni uomo, perché la terra, per causa loro, è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme con la terra. Fatti un’arca di legno di cipresso; dividerai l’arca in scompartimenti e la spalmerai di bitume dentro e fuori. Ecco come devi farla: l’arca avrà trecento cubiti di lunghezza, cinquanta di larghezza e trenta di altezza. Farai nell’arca un tetto e a un cubito più sopra la terminerai; da un lato metterai la porta dell’arca. La farai a piani: inferiore, medio e superiore. Ecco io manderò il diluvio, cioè le acque, sulla terra, per distruggere sotto il cielo ogni carne, in cui è alito di vita; quanto è sulla terra perirà.” La figura davvero bellissima rappresenta gli italiani che cercano invano di mettersi in salvo, l’immagine è particolarmente feroce: notate l’Arca è chiusa serrata, già si muove, gli ultimi disperati bussano invano alle porte

Autore: ando gilardi Postato il : 09-12-2011