~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

Astromestieri: il Toro

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Premesso che ogni persona può fare qualunque mestiere, l’astrologia individua per ogni segno zodiacale delle particolari predisposizioni.
Dopo aver visto il segno dell’Ariete ora analizzeremo i settori di preferenza di chi, nel proprio tema natale, ha il segno del Toro molto importante. Questo accade quando il segno del Toro è all’ascendente oppure se abbiamo più di un pianeta nel segno, o quando Venere, Giove e la seconda casa sono interessati da molti aspetti.
Il Toro è simbolicamente associato ai cinque sensi, per questo si dice “sensuale”, ma anche definirlo “sensoriale” non sarebbe scorretto: filtra la realtà attraverso vista, udito, olfatto, tatto e, soprattutto, gusto. Il Toro ama il cibo, lo cucina benissimo e può essere un ottimo e creativo chef. In genere tutto il settore alimentare, dalla ristorazione, alla trasformazione, al commercio dei cibi, fino alla cura dei disturbi alimentari, vedono il Toro impegnato al massimo delle sue potenzialità.
Questo segno è guidato dalla ricerca del benessere a tutti i livelli: materiale, mentale e fisico.
Per questo, nel primo caso, vediamo molti Toro tra banchieri e bancari, assicuratori, finanzieri (sempre attenti ad investimenti sicuri e a lungo termine) e amministratori di beni immobili.
A livello fisico e mentale, la ricerca del benessere rende i Toro dei buoni medici, psicologi e psichiatri: questo segno in realtà è incapace di tollerare la malattia e l’ansia, ma proprio per questo, con aspetti particolari nel tema natale, diventa colui che può riportare il corpo e la mente ad un sano equilibrio: Freud, il padre della psicanalisi, apparteneva a questo segno e, non a caso, la sua teoria cerca di ricondurre il paziente a contatto con i suoi meccanismi sessual-sensuali.
Segno profondamente legato alla materia, anche quando si occupa dei massimi sistemi, tiene i piedi ben ancorati a terra e produce filosofi che, come Marx, sono più economisti che puri teorici.
Uno dei sensi preferiti del Toro, o forse quello che più profondamente definisce i suoi istinti, è la vista. Non fatevi ingannare dai frequenti difetti visivi di chi ha il Sole o l’Ascendente in Toro: in questo segno troviamo simbolicamente la fotografia e il cinema, intesi come un “prolungamento dell’occhio umano”; numerosi registi contemporanei, da Roberto Rossellini ad Orson Welles, da Monicelli a Scola, da Lars Von Trier a Marco Ferreri, appartengono al segno del Toro, così come molti attori (spesso tentati dalla regia nella seconda parte della carriera!): tra gli italiani abbiamo Michele Placido e tra gli stranieri, George Clooney.
Ma in campo artistico spesso il Toro eccelle e, se il suo senso pratico lo porta a scegliere lavori stabili che assicurano guadagni certi pur se faticosi o noiosi, il nostro coltiva senz’altro un hobby artistico nel tempo libero: dall’antiquariato, alla pittura, al canto.
L’agricoltura, l’allevamento, il giardinaggio, sono mestieri che per il Toro, amante della Natura e dei suoi ritmi lenti, rappresentano un ideale di vita.
Il canto invece è l’espressione artistica più indicata per questo segno che annovera tra le sue schiere alcuni virtuosi dell’ugola come Barbra Streisand, Bing Crosby ed Ella Fitzgerald, ma anche le italiane Giorgia e Laura Pausini.
Quindi tra i cantanti veri e propri, gli insegnanti di canto, gli educatori che trasmettono con pazienza e dolcezza il senso dell’armonia ai bambini più piccoli, mostrando come il corpo può diventare uno “strumento d’arte”, il Toro si esprime al meglio.
Se il senso prevalente è invece il tatto, il Toro sarà un ottimo massaggiatore estetico, un artista della creta o del legno e, sempre, un perfetto artigiano.
Infine, poichè la ricerca del benessere materiale in questo segno è associata alla bellezza fisica, altri mestieri taurini sono il visagista, il truccatore, il parrucchiere, il costumista, la mannequin, lo stilista, l’esperto di moda, il commerciante d’abbigliamento, il gallerista, il professore o il critico d’arte.

Altri personaggi nati sotto il segno del Toro:

Leonardo Da Vinci (23 aprile 1452 greg.)
Niccolò Machiavelli (2 maggio 1469 >11 maggio greg. )
William Shakespeare (23 aprile 1564 > 3 maggio greg.)
Oliver Cromwell (25 aprile 1599 > 5 maggio greg.)
Alessandro Scarlatti (2 maggio 1660)
Immanuel Kant (22 aprile 1724)
James Monroe (28 aprile 1758)
Maximilien de Robespierre (6 maggio 1758)
Pio IX (Giovanni Maria Mastai Ferretti) (13 maggio 1792)
Florence Nightingale (12 maggio 1820)
Johannes Brahms (7 maggio 1833)
Pyotr Ilyich Ciajkovskij (o Tchaikovsky) (7 maggio 1840)
Guglielmo Marconi (25 aprile 1874)
Rodolfo Valentino (Rodolfo Pietro Filiberto Raffaello Guglielmi) (6 maggio 1895)
Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla) (18 maggio 1920)
Regina Elisabetta II (21 aprile 1926)

© riproduzione riservata

Autore: stefania lucarelli Postato il : 26-04-2012