~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

“Negativo”

ANDO – Le opere fotografiche senza confronto più importanti, più utili, più prezionse, più esaminate con attenzione critica esperta, più ragionate, più discusse, più uniche e pure e vere sono quelle che si preferisce chiamare radiografie. I professionisti che le usano, pensate, non gli passa nemmeno per la testa di chiamarle “negativi”. Leggi tutto »

Autore: ando gilardi
Postato il : 27-07-2010

Quanti sono?

ANDO – Osservate con attenzione le fotografie nelle due copertine, nera e bianca, poi chiedete a voi stessi e agli altri che ovviamente non ne sappiano nulla del prima, qual’è il negativo e il positivo della ringhiera. Scommettiamo che la maggioranza indica come positiva quella che illustra la copertina nera? Cosa significa questo? Che la maggioranza e parlo dei fotoamatori non sa cosa sia una matrice incavografica e una rilievografica, o se volete una matrice a risparmio … e a risparmio di che? Ah quanti quanti davvero che sono i misteri della Fotografia …

Autore: ando gilardi
Postato il :

Non è vero

ANDO – Non è ver che sia la morte / il peggior di tutti i mali / è un sollievo pei maiali / che diventan cotechin … Non è ver che sia la vita / il miglior del Cielo il dono / se lo piglia sempre in culo / il cattivo come il buono

Secondo una statistica seria l’80% degli uomini muore a letto. Per questo la scimmia, creata da Dio perchè deluso da l’uomo …

Autore: ando gilardi
Postato il :

Alla domenica

ANDO – Dopo sento rimoroso. il dipinto è di Rembrandt o di Rubens: “Lezione di anatomia”, i ritratti di Einstein e di Blum, Ebrei entrambi: uno il grande genio del secolo scorso, l’altro il maggiore imbecille. Non sono un pallone gonfiato: Dio sa che so quello che dico. Poi c’è il volto di quello dal cui cervello prelevano l’idea della bomba nucleare: è Gesù Cristo …. Leggi tutto »

Autore: ando gilardi
Postato il :

I Misteri della fotografia 1

I Misteri della Fotografia 1

ANDO – Ebbene Amici, questo è il 1° dialogo sul tema dei Misteri della Fotografia, una serie di 4 dialoghi di un minuto che si trovano in Youtube insieme a un testo che va e non va. Qui in Fb si trovano altri testi (e questo è uno) come rinvii a siti web, a voci di Wikipedia e alle Wiki connesse, a Google Libri, a Flickr … eccetera eccetera. Insomma il piccolo dialogo – attenti Amici – se uno lo desidera si può sviluppare in un corso che dura volendo centinaia di ore. Attenti Amici, vi voglio bene, non voglio rovinarvi la vita ma solo spiegarvi, anche se poi non lo sfruttate, che immenso tesoro avete sulla scrivania …

Camera oscura - Wikipedia. Una voce di eccezionale qualità per imparare seriamente la filosofia la storia e se poi la sviluppi in immagini il meglio della conoscenza su per e de La camera oscura (o camera ottica) il dispositivo ottico… la cui invenzione è alla base di tutta la tecnica fotografica. Non a caso gli apparecchi per … eccetera eccetera. Ammirate sopratutto in IMMAGINI LA SERIE DEI MODELLI DI CAMERA OSCURA.

Se passate a Google Libri e battete Camera Oscura emergono dalle profondità del computer 12.000 opere che tanto o poco ne parlano …. non spaventatevi e fermatevi alle prime in italiano e attenti! Le pagine dei libri in Google Libri NON SO…NO TESTI MA IMMAGINI DI TESTI, SONO FOTOGRAFIE DELLE PAGINE E LE EVENTUALI CITAZIONI come le figure SI POSSONO PRELEVARE E USARE COME IMMAGINI DEI PARTICOLARI DELLA IMMAGINE GENERALE DELLA PAGINA. Adesso dico una cosa che forse non capite fino in fondo nelle sue IMMENSE conseguenze: la fotografia di una pagina di un testo diventa un GEROGLIFICO come quello della scrittura CINESE …

AMICI, RINGRAZIATE DIO CHE ESISTA LA FOTOTECA GILARDI E’ MERITO SUO SE POTETE USCIRE DALL’ANALFABETISMO DIGItALE DOVE ADESSO AFFOGATE COME TANTI DOCENTI UNIVERSITARI …

poi magari andate passando da Google in Flickr e battete …. Dio esiste. Qualcuno magari vi risponde Dio forse, Ando si ….

Autore: ando gilardi
Postato il : 25-07-2010

Se …

ANDO – Oggi è domenica un giorno di ricordi tristi e allegri. Come quello di un sogno di tanti tanti anni fa, erano uscite appena le memorie del buon soldato Sveik e la storia del suo autore che le stampava in proprio a dispense e poi girava per la città, le osterie e i bar, per venderle. Era e resta un maggior capolavoro del novecento. Intanto in Italia un altro libro di memorie con un titolo simile era e sarà venduto per un milione di copie e usato come libro di testo nelle scuole ….. povera povera povera Italia, va bene che un popolo ha la scuola che si merita ma il troppo stroppia. Ho ripensato in questi giorni a Sveik perchè anche a lui facevano clisteri favolosi come al Re Sole. Voglio scrivere un libro di testo elementare: IL CLISTERE NELLA STORIA D’EUROPA …..

Autore: ando gilardi
Postato il :

Misteri

ANDO – La fotografia che illustra il manuale allegato è la riproduzione dell’immagine che apparve su un foglio di carta sotto l’ingranditore di un grande fotoamatore italiano, Ferruccio Ferroni (1920 – 2007) una sua mostra oggi si apre. L’immagine è bella: uno dei suoi capolavori. Come nacque venne vista per primo dal Ferroni, poi da chi scrive e dagli Amici di Fb. I visitatori della mostra e tanti altri negli anni trascorsi non hanno mai visto l’opera originale ferroniana ma solo una copia, cioè una stampa della sua matrice. Un mistero? Se diamo alle parole il significato che hanno nella iconologia, pochissime sono le opere fotografiche viste nell’originale: se lo stesso accadesse per i quadri dipinti, i diecimila che si trovano al Louvre troverebbero spazio in garage. Il post che precede a questo è di una serie di quattro: la prima e ultima occasione che vi resta per scoprire cos’è la Fotografia

Autore: ando gilardi
Postato il :

Tutti lasciamo tracce

AMICI – Tutti nella nostra vita lasciamo tracce, impronte, segni, oggetti … insomma delle “cose” materiali.  Se come il sottoscritto siamo dei poverini e spesso stupidi lasciamo “cose” stupide comunque senza importanza, senza conseguenze, ma se siamo stupidi e stronzi importanti potentissimi come il Re Sole e Leon Blum per fare due esempi astronomici, Leggi tutto »

Autore: ando gilardi
Postato il :

De la Flanelle

ANDO – La flanelle est un tissu duveteux et doux au toucher, à l’origine en laine cardée et maintenant en coton peigné.

Autore: ando gilardi
Postato il :

Gli amici del Buio

ANDO – Sarà poco credibile ma ho degli amici ne Il Buio che è il sito del collettivo della statale di Milano dove ho insegnato qualcosa un secolo fa al CTU. Anche se non lo confessano, i giovani de Il Buio mi vogliono bene, pensate che per amor mio hanno ridotto le critiche al sionisti … grazie ragazzi di cuore, grazie davvero. Leggo sempre con vivo interesse il vostro articolo quotidiano e mi permetto di suggerire agli Amici di Fb di iscriversi a Il Buio. In quello di oggi si trova una citazione formidabile: “E’ finito il mondiale dell’Italia. Finalmente molti disoccupati scopriranno di esserlo” Spinoza Baruccucù come lo chiama il Belli …

ANDO – Scusate amici ma devo sdebitarmi con Il Buio, questi “miei” ragazzi mi danno troppe soddisfazioni …..

Autore: ando gilardi
Postato il :