~ Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi ~

è tempo di …Sole!

Musica e parole della canzone napoletana 'O' Sole mio'. Versi di Giovanni Capurro, musica di Eduardo Di Capua, 1898 Elaborazione ©Fototeca Gilardi

Il Sole è protagonista in questi giorni del solstizio (dal latino solstitium, composto da sol-, “Sole” e -sistere, “fermarsi”) in astronomia il momento in cui il sole raggiunge, nel suo moto apparente lungo l’eclittica, il punto di declinazione massima o minima. Questo significa che i solstizi di estate e di inverno rappresentano rispettivamente il dì più lungo e più corto dell’anno. Ora siamo nel periodo lungo: tanta luce, calore, la vita si sviluppa rigogliosa, cantiamo tutti evviva il sole!

Autore: elena piccini
Postato il : 21-06-2018

Gli Sforza

Carlo Maria Lomartire Gli Sforza, 2018 - immagine in copertina ©Fototeca Gilardi

Scelte dal nostro archivio

copertina del libro di  Carlo Maria Lomartire  Gli Sforza
Mondadori

In breve dal sito dell’editore:
«Mi chiamo Boldrino da Panicale, siamo in cerca di giovani valorosi da aggregare. C’è da combattere, rischiare la pelle ma divertirsi e guadagnare parecchio denaro, avere a che fare con molte donne. Tu mi sembri un tipo in gamba, quanti anni hai?» Siamo nel maggio continua a leggere

Autore: elena piccini
Postato il : 19-06-2018

è tempo di …mondiali di calcio

 la notizia sui giornali, Italia Campione del mondo ai Mondiali di calcio Spagna 1982, ©Fototeca Gilardi

Questa edizione dei Mondiali di Calcio  rimarrà per l’Italia ugualmente storica, non per una mirabolante vittoria ma per la clamorosa assenza. Potrebbe essere una bella occasione per godersi le partite senza l’ansia della classifica, per esplorare tecniche di gioco varie quanto lontane dalle nostre, per divertirsi ad essere spettatori al di sopra di ogni rivalità. Un modo per vedere nella vita sempre il bicchiere mezzo pieno e mai quello mezzo vuoto, lo consiglio!

Autore: elena piccini
Postato il : 12-06-2018

Ne è valsa la pena

fotografia di Ando Gilardi ©Fototeca Gilardi - in copertina autobiografia di Silvio Miana, Franco Cosimo Panini Editore 2018

Scelte dal nostro archivio
una delle immagini simbolo, ripresa da Ando Gilardi durante una delle sue foto inchieste realizzate per il settimanale della CGIL “Lavoro” dal 1950-1962, scelta per la copertina del libro di Silvio Miana “Ne è valsa la pena” autobiografia di un ragazzo di campagna prestato alla politica
Franco Cosimo Panini Editore

In breve, dal sito dell’editore:
Silvio Miana, scomparso il 16 dicembre 2017 all’età di 90 anni.
Un racconto che ripercorre tutta la seconda parte parte del Novecento, dall’avvento del nazifascismo fino ai giorni nostri.
vai al sito ufficiale dell’editore

 

Autore: elena piccini
Postato il : 05-06-2018

è tempo di …pioggia

manifesto pubblicitario per gli impermeabili Larus, Gino Boccasile 1938

Aprile, è iniziata la stagione della pioggia: ben venga l’acqua che disseta e nutre le campagne. Equipaggiamoci con impermeabile od ombrello e nessuno ci ferma!

Autore: elena piccini
Postato il : 04-04-2018

Un avvistamento di 505 anni fa

   il 27 marzo 1513 Juan Ponce de León avvistò per la prima volta la Florida

era il 27 marzo 1513,  Juan Ponce de León (1474 – 1521) condottiero ed esploratore spagnolo, quel giorno avvistò per la prima volta la terra del Nord America e più precisamente la futura Florida, confondendola per una nuova isola; successivamente, il 2 aprile, approderà sulla costa orientale della terra scoperta

Autore: elena piccini
Postato il : 27-03-2018

è tempo di …Primavera!

Velina per la protezione di limoni "la Primavera", elaborazione ©Fototeca Gilardi

La Primavera è arrivata, ma il gelo ancora non cala, è proprio vero che “una rondine non fa Primavera” al momento l’unica che vedo è solo in questa immagine e se ne avete avvistata una reale al volo, sicuramente ha cambiato idea e sarà tornata al tiepido nido in attesa di giornate più miti. Intanto cerchiamo curiosi in archivio e guardiamo insieme a voi un po’ di iconografia storica intorno all’argomento primaverile, quello che porta la stagione, i suoi riti, gli amori,  le raffigurazioni allegoriche.

Questa la didascalia dell’immagine:

CARTINA PER I LIMONI LA PRIMAVERA
ETICHETTE Velina per la protezione di limoni ‘La Primavera’ della Ortofrutticola Avolese dei F.lli Giangreco. Italia, 1995 circa.

Autore: elena piccini
Postato il : 19-03-2018

Oggi avrebbe compiuto 727 anni

Stemma degli Saligeri di Verona ©Fototeca Gilardi

Nato il 9 marzo 1291 Cangrande I della Scala oggi avrebbe compiuto 727 anni

Didascalia all’immagine di copertina: STEMMA degli Scaligeri di Verona, con le ali d’aquila simbolo del vicariato imperiale. Can Francesco della Scala detto Cangrande I (9 marzo 1291 – 22 luglio 1329), l’esponente più conosciuto della famiglia, fu un valente condottiero e un abile politico che estese la signoria a più città del Veneto. Generoso mecenate, fu amico e protettore del Sommo Poeta Dante Alighieri. Da “Teatro Araldico, ovvero Raccolta Generale delle Armi ed Insegne Gentilizie delle più illustri e Nobili Casate che esisterono un tempo e che tuttora fioriscono in tutta l’Italia, illustrate con relative genealogico-storiche nozioni da Leone Tettoni e Francesco Saladini”. Cl. Wilmant e figli, Lodi, 1841-1851

Autore: elena piccini
Postato il : 09-03-2018

è tempo di …neve!

Napoleone gioca  a palle di neve, incisione colorata ©Fototeca Gilardi

La neve è arrivata, cala il gelo e noi come al nostro solito cerchiamo curiosi e guardiamo insieme a voi un po’ di iconografia storica intorno all’argomento del giorno: la neve, così scopriamo che anche Napoleone giocava a palle di neve!

Questa la didascalia dell’immagine: Napoleone BONAPARTE (1769-1821) fra gli studenti di Brienne. Alla scuola militare di Brienne, gioca a palle di neve con i suoi compagni di corsi. Incisione di Antonio Bonamore (1845-1907), da “Storia di Napoleone” di De Norvins, Edoardo Sonzogno editore, Milano 1893

Autore: elena piccini
Postato il : 26-02-2018

è tempo di …Quaresima

Il mercoledì delle ceneri, stampa satirica XVIII secolo ©Fototeca Gilardi

La settimana appena passata ha visto scatenarsi i festeggiamenti carnevaleschi ora definitivamente conclusi anche nel territorio ambrosiano si volta pagina: entriamo nel periodo della Quaresima.  Questa la didascalia dell’immagine proposta per illustrare questo ingresso in un periodo di penitenza: “Il mercoledì delle ceneri”. Dopo il Carnevale le giovani hanno piccanti peccati da scontare con la penitenza, che turbano il frate confessore. Incisione, Francia, XIX secolo

Autore: elena piccini
Postato il : 19-02-2018